Fain Lorenzo - ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.

SEGUICI
Arpeggio Libero Editrice
IL MIO CARRELLO - TOTALE
Vai ai contenuti

Fain Lorenzo

AUTORI > Cr - Fe
Sono nato a Gorizia il 12 agosto 1970 e cresciuto a Cormòns, una piccola cittadina della provincia friulana. Ho studiato all’Istituto Tecnico per Geometri, e, dopo un anno alla facoltà di Geologia, maggiormente orientato da alcune vicende della vita, mi sono iscritto allo IACP, una scuola di Counseling Rogersiano con sede Milano presso la quale mi sono diplomato. In seguito ho frequentato la facoltà di psicologia di Trieste per tre anni senza conseguire però la laurea.
 Lavoro con la qualifica di Educatore presso una Casa Famiglia oramai da più di 15 anni. Sono sposato, ho due figli ed alcuni animali.
 Ho scritto molti racconti, pubblicati in parte sul sito www.meetale.com e ho partecipato ad alcuni concorsi.
 · A febbraio 2016 ho vinto un Contest letterario su meetale – tema la pazzia con il racconto “Nebbia sulla ciclabile”
 · A ottobre 2016 sono risultato tra i finalisti al Concorso “Per le antiche vie” di Montereale Valcellina con il racconto “Il grande rischio”,
 · A novembre2016 inserimento nell’antologia del concorso letterario Boborosso, di Ruda con il racconto “Il pallocino di rame che attraversava le Ande”
 · A febbraio 2017, con il racconto “‘Cino” ho vinto il concorso indetto dalla Casa editrice Voland in occasione della promozione del libro di Amèlie Nothomb – Riccardin dal ciuffo, giudicato con la supervisione della stessa autrice.
 · A maggio 2017 mi sono classificato terzo al contest di meetale “InnoVits - l’Innovazione che verrà”. Competition legata a Seeds&Chips con il racconto “Bohemian Aliby”.
 · A novembre 2017 il mio racconto “E’ vero che?” è stato selezionato per l’inserimento nell’antologia del concorso letterario Boborosso, del comune di Ruda.
 · Ad aprile/Maggio 2018 il mio racconto “Charlie sa il fatto suo” è stato selezionato per l’inserimento nell’antologia del concorso letterario Racconti Friulani/Giuliani (Historica Edizioni).
 ·         Nel 2013 ho pubblicato con la casa editrice Arpeggio Libero di Lodi, un breve romanzo intitolato “Colla di pesce”.
 
Il romanzo è ambientato a Trieste e il tema principale è la difficoltà di affrontare il cambiamento. La colla è appunto il filo conduttore nella narrazione: è lo strumento di lavoro del protagonista (Duilio che si occupa di affissioni), la colla di pesce è uno degli ingredienti con cui si prepara la panna cotta (dolce preferito dallo stesso Duilio) e, in termini figurati, la colla è tutto ciò che ostacola la realizzazione di un nuovo progetto che si tratti dell’insicurezza, della pigrizia, piuttosto che l’attaccamento ad alcune abitudini. È un romanzo di formazione dove Trieste, con la sua spiccata identità, non fa solo da sfondo ma si propone come co-protagonista insieme all’amicizia e ad una storia d’amore alquanto pericolosa.
 
·         A settembre 2019 ho pubblicato il mio secondo romanzo intitolato “Il primo uomo sulla faccia della terra era una donna”. (ed. Arpeggio Libero).
 
Carlo Manera è il protagonista di questo romanzo. È un attore/trasformista con tanto di diploma, non ama leggere, piuttosto preferisce tenersi in forma facendo zapping compulsivo tra vecchi film e pubblicità seducenti. Da quando però viene ingaggiato dalla casa editrice Penna d’oro per interpretare i suoi autori noti all’estero ma sconosciuti in Italia, i libri diventano per Carlo il pane quotidiano. Sa che bisogna esercitarsi molto per entrare nella parte e Carlo è un vero professionista. Lui è un disciplinato per natura e non c’è nulla che sfugga al suo controllo. Entrare e uscire dalle storie produce in lui molte domande: e se Penna d’oro avesse scritturato anche una donna per interpretare le sue autrici? Inoltre è condizionato da ha un piccolo segreto, una coda che gli è spuntata in adolescenza e che vive di vita propria…
 
I temi del romanzo sono: la fuga dei cervelli all’estero, l’editoria con i suoi successi basati sulla pubblicità e sulla fama di presunti personaggi che si inventano scrittori, la memoria e la capacità della scrittura di trattenere e mettere ordine. Ma la vera protagonista del romanzo è la narrazione con il suo potere evocativo. Le storie e la capacità di raccontarle. Dove la narrazione è per sua natura “femmina”.
Colla di pesce - Lorenzo Fain
Narrativa generica
Pagine: 136 p., Brossura
EAN: 9788897242376
Sconto quantità Sconto quantità
12.00 €(IVA incl.)
Aggiungi
Il primo uomo sulla faccia della terra era una donna - Lorenzo Fain
Narrativa generica
Pagine: 192 p., Brossura
EAN: 9788833520322
Sconto quantità Sconto quantità
14.00 €(IVA incl.)
Aggiungi
I nostri contatti
ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.
via P. Ferrabini, 4
26900  LODI
Tel: 0371-424110 -
info@arpeggiolibero.com  -
P.IVA: 08975140966                                        
ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.
via P. Ferrabini, 4
26900  LODI
Tel: 0371-424110 -
info@arpeggiolibero.com  -
P.IVA: 08975140966                                        
Torna ai contenuti