Epistola delle lettere nuovamente aggiunte alla lingua italiana - ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.

SEGUICI
Arpeggio Libero Editrice
IL MIO CARRELLO - TOTALE
Privacy Policy
Vai ai contenuti

Epistola delle lettere nuovamente aggiunte alla lingua italiana

CATALOGO > BENEVANTANA - sec. XIII-XV
Il letterato vicentino Gian Giorgio Trissino si era riporosto di risolvere il problema della corretta pronuncia
di taluni vocaboli della nostra lingua, aggiungendo cinque lettere al nostro alfabeto. Per usare
le sue parole: Adunque le lettere, che habbiamo distinte, εt a l’alphabeto aggiunte, sono cinque;
ciωè tre di grandissima necessità ε aperto, ω aperto, ε ζ obtusa, o versimile al g; ε due di necessità
minore, ma di difinitione, εt utile assai; ciωέ j consonante, et v consonante; le quali tutte hanno le
loro majuscule che sono ε, ω, ζ, J, V.
Il volume riporta due delle numerose reazioni alla proposta del Trissino: la risposta di Agnolo Firenzuola:
Discacciamento de le lettere inutilmente aggiunte ne la lingua toscana e il Dialogo di Messer
Nicolò Librurnio sopra le lettere del trissino nuovamente immaginate nelle cose della lingua italiana.
Epistola delle lettere nuovamente aggiunte a la lingua italiana - G.G. Trissino
Classici
Pagine: 76 p., Brossura
EAN: 9791280948052
Sconto quantità Sconto quantità
8.00 €(IVA incl.)
Aggiungi
I nostri contatti
ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.
via P. Ferrabini, 4
26900  LODI
Tel: 0371-424110 -
info@arpeggiolibero.com  -
P.IVA: 08975140966                                        
ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.
via P. Ferrabini, 4
26900  LODI
Tel: 0371-424110 -
info@arpeggiolibero.com  -
P.IVA: 08975140966                                        
Torna ai contenuti