Il ragazzo che sparò a Mussolini - ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.

SEGUICI
Arpeggio Libero Editrice
IL MIO CARRELLO - TOTALE
Privacy Policy
Vai ai contenuti

Il ragazzo che sparò a Mussolini

CATALOGO >
Il 31 ottobre 1926 il quindicenne Anteo Zamboni spara al Primo Ministro del governo italiano
Benito Mussolini mentre è in visita a Bologna per i festeggiamenti del quarto anniversario
della Marcia su Roma. Mussolini rimane illeso. Anteo è linciato sul posto dalla folla inferocita.
In conseguenza dell’attentato vengono promulgate le” Leggi speciali a difesa dello Stato”.
È la fine della democrazia liberale in Italia e l’inizio della dittatura fascista. Ma il gesto di
Anteo lascia molte perplessità nell’opinione pubblica. Possibile che un ragazzo di quindici
anni abbia progettato e messo in atto da solo un attentato a Mussolini nonostante l’ingente
spiegamento di forze a tutela dell’incolumità del “Duce”? L’indagine ufficiale mette sotto
accusa l’intera famiglia Zamboni il cui capofamiglia, il tipografo Mammolo Zamboni, è un ex
anarchico avvicinatosi alle posizioni dei fascisti e amico intimo del capo dei fascisti di Bologna
Leandro Arpinati. Ma il questore Pietro de Benedictis, pressato dalle alte sfere fasciste,
vuole vederci chiaro e incarica il giovane commissario di Pubblica Sicurezza Guido Solerti e il
suo fido aiutante Nicola Clemente di svolgere un’indagine molto riservata sull’attentato. La
verità che scopriranno è ben diversa da quella ufficiale.



Necatrix- Gialli, Noir, Thriller, Legal novel
Pagine: 204 p., Brossura
EAN: 9788833521275
Sconto quantità Sconto quantità
15.00 €(IVA incl.)
Aggiungi
RECENSIONI




I nostri contatti
ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.
via P. Ferrabini, 4
26900  LODI
Tel: 0371-424110 -
info@arpeggiolibero.com  -
P.IVA: 08975140966                                        
ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.
via P. Ferrabini, 4
26900  LODI
Tel: 0371-424110 -
info@arpeggiolibero.com  -
P.IVA: 08975140966                                        
Torna ai contenuti