Canti carnascialschi - Canti a ballo - ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.

SEGUICI
Arpeggio Libero Editrice
IL MIO CARRELLO - TOTALE
Privacy Policy
Vai ai contenuti

Canti carnascialschi - Canti a ballo

CATALOGO > BENEVANTANA - sec. XIII-XV
I canti carnascialeschi venivano cantati nelle mascherate carnevalesche del XV e XVI secolo a Firenze.
Composizioni il più delle volte scollacciate vi si cimentarono, oltre a Lorenzo, letterati quali Poliziano e persino Machiavelli.
La metrica era affine a quella della ballata.
Conobbero un momento di crisi alla morte del Magnifico perché durante la predicazione del Savonarola furono
sostituiti da canti religiosi, ma alla morte del predicatore (1498) ritornarono in auge.
Tra oltre 400 canti carnascialeschi (di vari autori) che sono giunti a noi, il più famoso resta sicuramente Il trionfo di
Bacco e Arianna di Lorenzo de’ Medici.
Canti carnascialeschi - Canti a ballo - Lorenzo de' Medici
Classici
Pagine: 80 p., Brossura
EAN: 9791280948069
Sconto quantità Sconto quantità
8.00 €(IVA incl.)
Aggiungi
I nostri contatti
ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.
via P. Ferrabini, 4
26900  LODI
Tel: 0371-424110 -
info@arpeggiolibero.com  -
P.IVA: 08975140966                                        
ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.
via P. Ferrabini, 4
26900  LODI
Tel: 0371-424110 -
info@arpeggiolibero.com  -
P.IVA: 08975140966                                        
Torna ai contenuti