Panaro Angela - ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.

SEGUICI
Arpeggio Libero Editrice
IL MIO CARRELLO - TOTALE
Vai ai contenuti

Panaro Angela

AUTORI > N - P
Di formazione scientifica e umanistica, ha privilegiato lo studio della letteratura e delle lingue straniere, poi della lingua italiana.
Ricercatrice indipendente, si dedica allo studio di scritture femminili, attualmente direttrice artistica de La Stanza della Poesia, una sua idea, una stanza vera, reale in Eboli. Uno spazio che nasce dal termine "stanza", appunto una strofa, un insieme di versi di una canzone, di una ballata, ma anche luogo di sosta, dimora. Una Stanza come spazio abitabile per la Poesia. Una stanza dove perdersi e ritrovarsi.
La poesia, appunto.
Tra sogni, intuizioni, silenzi la parola affiora sapiente, arguta, pungente. Per restare: nel significante, nel significato.
La leggenda della poesia magia del suono, della oralità del senso si lega alla sua figura, alla sua femminilità.
A lei: che passeggia nell’universo della mente, dell’anima.Della natura. Deliziandosi dei suoi sapori, profumi, colori.
Acrostico di arance amare e peperoncino - Angela Panaro
Armonia di parole - Poesia
Dopo i ritratti femminili che Angela Panaro ha riunito nel volume Acrostico di visciole e panna montata, ci giungono 21 ritratti maschili riuniti nel suo contraltare maschile: Acrostico di arance amare e peperoncino.
Ancora una volta la poetessa di Battipaglia ci ripropone quell’antica forma di poesia rappresentata dall’acrostico, che le è tanto cara. Una scelta fuori dagli schemi al fine di riabilitare una forma poetica troppo spesso svilita e accostata semplicemente all’enigmistica.
Sconto quantità Sconto quantità
9.00 €(IVA incl.)
Aggiungi
Acrostico di visciole e panna montata - Angela Panaro
Armonia di parole - Poesia
Acrostico di visciole e panna montata è una raccolta di acrostici che racchiude 21 figure femminili nell’essenzialità del suono e della parola che le definisce.
Da assaporare, per sorridere, pensare.
Una raccolta che si può leggere d’un fiato per sorriderci sopra e poi una volta conservata può essere riletta, anche qua e là per pensare oppure può al contempo essere utilizzata come fonte di citazioni.
Un colto divertissement con il quale Angela Panaro recupera un tipo di poesia dalle radici antichissime, l’acrostico era infatti molto diffuso in età ellenistica e fu utilizzato poi nella poesia latina medievale e in quella bizantina.
Sconto quantità Sconto quantità
9.00 €(IVA incl.)
Aggiungi
Ancora Trotula - Angela Panaro
Hybrida - Di tutto un po'
Piéce pensata per il teatro diventa traccia di vita.
Ispirata a Trotula de Ruggiero, medichessa, Magistra della Scuola Medica
Salernitana vissuta nell'XI secolo a Salerno.
Trotula ostetrica, ginecologa: vicina alla vita in tutte le sue fasi, dall'origine alla fine,
nell'ascolto e cura di nobili e umili genti di più etnie.
Trotula accoglie la vita, abbraccia la vita nella figura di ogni creatura che viene al mondo;
accompagna la vita nella cura della sofferenza; assiste la vita che si spegne.
Il mare: luogo fisico, metafora della vita, del liquido amniotico che protegge e nutre,
della conoscenza, dell'infinito, della nascita, della rinascita.
Il sale: disperso nel mare, diventa simbolo assoluto della sapienza,
della scienza, del patto di amicizia.
Sconto quantità Sconto quantità
9.00 €(IVA incl.)
Aggiungi
Lettera a don Lorenzo Milani - Angela Panaro
Hybrida - Di tutto un po'
A cinquant'anni dalla morte di don Lorenzo Milani, priore di Barbiana, l'autrice riprende le parole custodite nel cuore dopo un viaggio proprio a Barbiana.
Quel viaggio la porta a ritrovare il suo “uomo delle lettere” conosciuto attraverso i suoi scritti,
le sue amate parole, i luoghi, le persone. Quel viaggio, per caso, a Barbiana.

Sconto quantità Sconto quantità
7.00 €(IVA incl.)
Aggiungi
Non prendete il mio corpo - Angela Panaro
Armonia di parole - Poesia
La poesia non si spiega. Ma qualche indizio va lasciato. Veli bianchi e scialli neri ondeggiavano al vento La frase, l’unica che sottolineai per intero, in quel libro che una donna intelligente mi porse, Cristo si è fermato a Eboli di Carlo Levi. A Eboli il vento della vita mi ha condotto da un altrove lontano. E quando ci sono arrivata soffrivo già di quel mal di parola di donna che si fissò dentro sin da piccola per non andar più via.
Queste le note di chiusura di questa breve raccolta di poesie e brani dedicati alle donne di Angela Panaro.
Sconto quantità Sconto quantità
7.00 €(IVA incl.)
Aggiungi
Prima o poi sarebbe successo - A. Panaro / A. Stecca
Racconti
Prima o poi sarebbe successo
raccoglie i racconti dei precedenti:
Io sono un uomo
Ti racconto una donna
TWO
insieme ai due racconti inediti
Rosa del mare e Overgame
Sconto quantità Sconto quantità
15.00 €(IVA incl.)
Aggiungi
I nostri contatti
ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.
via P. Ferrabini, 4
26900  LODI
Tel: 0371-424110 -
info@arpeggiolibero.com  -
P.IVA: 08975140966                                        
ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.
via P. Ferrabini, 4
26900  LODI
Tel: 0371-424110 -
info@arpeggiolibero.com  -
P.IVA: 08975140966                                        
Torna ai contenuti