La lancia di Anubi

16,00 €
12,80 €

Il romanzo prende le mosse nella terra del Nilo all’epoca del faraone Tutmosi III in cui il protagonista, il giovane Ankh, ha dapprima a che fare con il dispotico visir e la di lui cattiva usanza a voler razziare le giovani fanciulle dei villaggi e, in secondo luogo, l’incontro con esseri alieni, i cosiddetti “Portatori della luce” che si dimostreranno, tutto sommato, nient’altro che i fondatori stessi della civiltà della terra d’Egitto. Un antico papiro, ritrovato fortuitamente al Cairo nel 1934 dall’archeologo italiano professor Tulli, dimostrerebbe, attraverso le relazioni degli scribi reali di Tutmosi, la veritiera presenza di esseri alieni all’interno della grande piramide.

Il protagonista, fattosi uomo, sarà poi l’artefice di un efficace sistema di difesa contro i tentativi di assedi delle città dell’antico Egitto da parte di bellicosi e mai domi popoli assoggettati al trono del cobra e dell’avvoltoio. Curiosamente, questo sistema difensivo sarà riproposto, millenni dopo, negli anni immediatamente successivi alla seconda guerra mondiale direttamente della N.A.T.O. con il nome di  “Stay  Behind” letteralmente in italiano “Stare dietro” per eventuale difesa da un’ipotetica aggressione sovietica.
In Italia questa compagine segreta si chiamò “Gladio.” 

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo libro.

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.