Fuochi nella notte

21,00 €
17,85 €

Anno 1349. La peste nera mette in ginocchio l'occidente e fa strage di uomini e animali. In questo contesto di morte, un qualcosa di incredibilmente importante spinge tre distinti gruppi di uomini a intraprendere un lungo e pericoloso percorso che li porterà a rischiare la vita ogni giorno. Traversate via mare, faticosi trasferimenti a cavallo attraverso il sud della Francia, le Alpi e la pianura padana fino a Venezia, metteranno a dura prova l'animo e la volontà dei protagonisti. Nella lotta per mettere le mani sopra un tesoro che tutti bramano, si alterneranno delusioni e sconfitte, rivelazioni e segreti.

Un soldato senza lavoro, due monaci fuori del comune, quattro giovani ebrei, un gruppo di nobili francesi e il papa di Avignone si sfideranno in un gioco di forza e intelligenza verso un obiettivo che sembra avere volontà propria e pare prendersi gioco degli uomini che l'hanno sfidato.

Recensioni

Martedì, 18 Settembre 2018
Mi è piaciuto. Se 440 pagine sembrano troppe non ci si deve spaventare. La storia procede veloce e con il giusto numero di colpi di scena. I personaggi sono realistici e si comportano sempre come è logico che sia, ma non tutti sono quello che appaiono all'inizio. Il lettore avrà delle sorprese nel finale e anche prima. Peccato che nel testo ci siano alcuni refusi di stampa. Enzo Donadio.
Enzo1
Lunedì, 23 Luglio 2018
È una cassa in oro massiccio finemente decorata e c Giordano e il suo fidato armigero Loisio, alla rincorsa dei giudei e della loro cassa, in un terribile inverno gelato di quel 1349 dove le temperature erano da era glaciale. Non sarà semplice percorrere quelle strade ghiacciate che fanno slittare cavalli e carri ma l’obiettivo è importante e niente può fermare i nostri due intrepidi, ma nemmeno i francesi inseguitori così come i giudei inconsapevoli di ciò che succede alle loro spalle. Non tutto, come nei migliori thriller anche se medioevali, procede, in quei tre gruppetti, tranquillamente come si spera e noi vivremo al loro fianco: gelosie, litigi, cupidità e quant’altro, animi acerbati da un difficile percorso e lontani dalle proprie case, pur apparentemente sottomessi a ordini, possano esprimere.
Antonio Borghesi

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.