1657 - L'anno della peste

18,00 €
15,30 €
 
Genova, anno 1657. Il medico Piero Argentieri entra in città pochi giorni
prima dell’epidemia di peste che avrebbe ucciso più della metà dei suoi abitanti.
 Non può scappare. Non può nascondersi. Non può far altro che subire
passivamente gli stati d’animo derivanti da una situazione apocalittica.
Ma, oltre a dolore, rabbia, sgomento e tradimenti, la peste gli indica
anche la via dell’amore, della solidarietà e della speranza che non tutto finisca.

Recensioni

Nessuna recensione disponibile per questo libro.

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.