Era l'estate dell'88

12,00 €
10,20 €

Fine anni 80. Quattro ragazzi: Claudio, Massimo, Giacomo e Filippo, alla loro prima vera vacanza “extrafamigliare”.
Pochi soldi e tanta voglia di vivere e di divertirsi. Un affresco della società di trent’anni fa,  profondamente diversa da quella attuale; sembra passato un secolo, invece sono solo cinque lustri. Niente internet e facebook, niente ipod, né nintendo, né cellulari.
Nei profili dei protagonisti tutte le ansie e le contraddizioni dei ventenni di allora. Fotogrammi di una Costa Azzurra, scanzonata e irriverente, di un mondo ancora senza crisi finanziaria. Poi un flashback, gli anni che passano,  i protagonisti con 10 anni in più sulle spalle, a fare i conti con una maturità combattuta e rifiutata. Tra svolte, sindrome di Peter Pan e la neve di La Thuile arriva l’epilogo…
Era l’estate dell’88 è il romanzo di esordio di Carlo Morichini; scritto con stile scorrevole e denso di humor, non solo tratteggia uno spaccato degli anni ‘80, ma ci descrive ansie e tormenti della gioventù dell’epoca, a cavallo tra spensieratezza e la ricerca d’avventura. 
Un opportunità per chi abbia visuto la propria gioventù in quegli anni di ricordare “come eravamo” mentre per i
più giovani l’opportunità di conoscere un mondo profondamente diverso.

Recensioni

Venerdì, 10 Luglio 2015
Ho letto questo libro trovato sulla scrivania di mia mamma senza sapere di cosa parlasse e, dopo poche pagine, mi ha catturato in ricordi di un passato che mi vedeva bambino ma che ricordo con un sorriso. Scritto e raccontato in maniera leggera e interessante si lascia leggere con un sorriso stampato sul viso. Consigliatissimo da leggere a bordo piscina sotto il sole estivo.
Conte Mauro

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.