L'estate dei bucaneve - ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.

SEGUICI
Arpeggio Libero Editrice
IL MIO CARRELLO - TOTALE
Vai ai contenuti

L'estate dei bucaneve

RASSEGNA STAMPA
 
Ordalia dell'acqua ha recensito "L'estate dei bucaneve"
        
L’estate dei bucaneve
Pubblicato: 26 luglio 2014 in Libri
Secondo volecondo volume dal catalogo di Arpeggio Libero, seconda raccolta di Marta Tempra. Anzi dell’ingegner Marta Tempra. Ovvero L’estate dei bucaneve.
Ho preso il volume dopo avere letto dei suoi racconti su mEEtale. E ancora una volta ho trovato esattamente quello che mi aspettavo.
Adesso  è complicato da spiegare, ma la scrittura dovrebbe sempre avere della  musica dentro. I periodi, le sillabe dovrebbero sempre suonare in un  modo caratteristico. Prendete il pittore di Oceano Mare. C’è del suono  nello scorrere delle parole di Baricco. Ecco se mi avete seguito allora  comprenderete come mi siano piaciute le melodie qui e li dentro la prosa  (?) di Marta.
E  poi la quasi assenza dei nomi dei personaggi, che me li rende  familiari, perché anche io spesso cerco di farli vestire a chi legge  lasciandoli indefiniti. I personaggi di Marta sono quindi diventati i  miei personaggi e forse nella mia mente hanno seguito itinerari molto  diversi da quelli pensati dalla Tempra.
Su tutti forse ho gradito In una notte d’inverno,  forza e delicatezza in poche righe di una semplicità ingenua. Ma ce ne  sono tanti altri, compreso il racconto lungo che dà il titolo alla  raccolta che del pittore di Baricco mi ha ricordato un sentore lontano  di mare.
Alla fine del libro pensavo che il pezzo che mi veniva di associare era Sunrise di Norah Jones, ma non chiedetemi perché.
Due  ultime considerazioni: per leggerlo prendetevi tempo. Come ogni  raccolta di racconti ho sempre la sensazione che il tutto d’un fiato ne  rovini il gusto. Secondo non ci sono più gl’ingegneri di una volta. Per  fortuna!
Scintille dell'anima ha recensito "L'estate dei bucaneve"
        
[letti per voi] – L’estate dei bucaneve, di Marta Tempra
Posted on gennaio 7, 2015
Il mio commento
Il libro è una raccolta di racconti, questa è la descrizione del volume in IV di copertina:
“Impressioni,  un mosaico di storie, racconti e poesie di diverso genere, che come in  un quadro impressionista uniranno le loro singole pennellate a comporre  un’unica emozione.”
 
E  l’aspettativa non viene disattesa: attimi di vita che vibrano, tutte  disposte a comporre una melodia più complessa, dove il lettore può  emozionarsi.

"E  poi c’erano quelli come me, che la spiaggia invece la preferivano in  primavera, quando la brezza fresca e sferzante ancora litigava con i  primi tepori, quando il silenzio lasciava spazio al fischio del vento,  al brusio della risacca, quando l’acqua grigia dava l’impressione di  poterti risucchiare anche a metri di distanza.
I bucaneve, li chiamavo.
Persone che facevano capolino qua e là, armate di sciarpe e giacche a vento, incuranti del rischio di pioggia.
Fiori che non potevano aspettare la completa dipartita dell’inverno, per sbocciare.
Io ero uno di loro."

 
Un libro da leggere.
Per lo stile e la poesia che vi è nascosta dentro.
Per  la grande capacità della giovane e talentuosa autrice nel far emergere  schegge d’esistenza in cui ognuno di noi si può riconoscere/ritrovare.
Per i pensieri e le emozioni che parlano un po’ di noi e che, con maestria, Marta Tempra ferma tra le pagine.
Perché questo volume è Emozione pura.
Consigliatissimo!
I nostri contatti
ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.
via P. Ferrabini, 4
26900  LODI
Tel: 0371-424110 -
info@arpeggiolibero.com  -
P.IVA: 08975140966                                        
ARPEGGIO LIBERO EDITRICE s.a.s.
via P. Ferrabini, 4
26900  LODI
Tel: 0371-424110 -
info@arpeggiolibero.com  -
P.IVA: 08975140966                                        
Torna ai contenuti