Angela Panaro

foto-angela-panaro

Di formazione scientifica e umanistica, ha privilegiato lo studio della letteratura e delle lingue straniere, poi della lingua italiana.
Dedita all’insegnamento, moglie e mamma, si occupa di “ricerca”.
“Travolge come fiume in piena” così il maestro Acerbi quando la conobbe.
Trascorso il necessario tempo di decantazione la sua scrittura, oggi, scivola sottile. Non si impone.
Tra sogni, intuizioni, silenzi la parola affiora sapiente, arguta, pungente.
Per restare: nel significante, nel significato.
La leggenda della poesia magia del suono, della oralità del senso si lega alla sua figura, alla sua femminilità.
A lei: che passeggia nell’universo della mente, dell’anima.
Della natura.
 Deliziandosi dei suoi sapori, profumi, colori.

Informazioni aggiuntive

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner acconsenti all’uso dei cookie.